Testa di Buddha Sakyamuni
Gandhara (IV° secolo d.C.)
Stucco, alt. cm 73


Il viso si scompone in una sottile espressione sorridente e serena, con sopracciglia arcuate, palpebre pesanti, il naso parzialmente rotto, le labbra "imbronciate", i lobi delle orecchie allungati e parzialmente rotti, i capelli ondulati e usnisha.