Lorenzo Costa
Ferrara circa 1460 - Mantova 1535
Madonna con il S. Bambino
Tempera grassa su tavola di pioppo, cm 78,5 x 62
Madonna con il S. bambino


Appartenne ad una famiglia di pittori: figlio di Giovanni Battista, fratello di Michele e nipote di Gerardo. La famiglia si trasferì a Bologna nel 1483. Lorenzo dipinse alcune stanze ed una loggia del famoso Palazzo Bentivoglio ( distrutto nel 1507 ). Tra il 1485 ed il 1506 dipinse numerose opere a Bologna.Nel 1506 si trasferì a Mantova, chiamato da Isabella d'Este come pittore di corte.

Musei italiani : Bologna, Ferrara, Forlì e Parma Pinacoteca , Milano Brera e Poldi Pezzoli, Bergamo Acc. Carrara, Firenze Gall. Uffizi e Berenson, Mantova Pal. Ducale, Padova Museo, Trieste Gall. Naz.le, Roma Gall. Borghese. Musei esteri: Dresda, Londra National Gallery e Collez. Reali, Berlino Gemaldegalerie, Lille, Lione e Orleans Musée B.A., New York Metropolitan Museum , Madrid Thyssen B. Coll., Manchester, Paris Louvre, Amsterdam Rijksmuseum, Praga, Mosca Puschkin Museum , Atlanta, Baltimora, Minneapolis, Boston, Memphis, Philadelphia, Toledo Ohio, Budapest.

Il Prof. Benati scrive (2005): "Evidenti sono i motivi che rendono questo dipinto importante dal punto di vista scientifico . . . questa delicata " sacra conversazione " . . . . " se ne rimarca in ogni caso il sostenuto livello qualitativo, tale da renderne quanto prima opportuna la pubblicazione in sede scientifica . "