All’interno dell’area Sepa a ciascun creditore è assegnato un codice univoco denominato Creditor Identifier. Il Codice identificativo del creditore è importante perché permette di identificare in maniera univoca all’interno di tutta l’area Sepa l’azienda che incassa con addebiti diretti.È un’informazione obbligatoria sul mandato Sepa direct debit e sui singoli flussi di incasso.

In Italia è stata realizzata un’iniziativa che prevede la generazione automatica del codice per tutti i creditori aderenti alla procedura Allineamento Elettronico Archivi.

Struttura del codice identificativo del Creditore

Il codice identificativo del creditore è composto da:

  • Codice ISO del Paese in cui è stato rilasciato il codice (IT);
  • Codice di controllo determinato sulla base di specifici algoritmi di calcolo;
  • Business code indicato dal Creditore per esigenze di business (se non utilizzato è valorizzato con ZZZ);
  • Codice fiscale dell’azienda creditrice. Nel caso di aziende aderenti alla procedura Allineamento Elettronico Archivio per le quali non risulta reperibile in CF/PIVA viene generato un codice identificativo non significativo (NOTPROVIDEDXXXXXXXXXXXX). Queste aziende possono richiedere alla propria banca la generazione di un codice formalmente corretto.

L’azienda può richiedere alla propria banca tale codice qualora ne fosse sprovvista.

 

Vuoi fissare un appuntamento?
Hai bisogno di informazioni?
CONTATTACI