Credem aderisce alla Net Zero Banking Alliance promossa dalle Nazioni Unite.

Nel mese di gennaio 2024 Credem ha aderito alla Net-Zero Banking Alliance (NZBA), l’iniziativa promossa dalle Nazioni Unite che ha l’obiettivo di accelerare la transizione sostenibile dei principali istituti bancari a livello internazionale, impegnati ad allineare i propri portafogli di prestiti e investimenti al raggiungimento dell’obiettivo di zero emissioni nette entro il 2050, in linea con i target fissati dall’Accordo di Parigi sul clima.

 



 

 Il nostro impegno.

Credem insieme agli istituti bancari che hanno preso parte all’Alleanza si assume impegni vincolanti da raggiungere, tra cui:

  • concentrare prioritariamente le azioni di decarbonizzazione del portafoglio crediti e finanza di proprietà sui settori oil & gas e power generation, ovvero i settori che hanno un impatto più significativo sul clima, impegnandosi a fissare il primo obiettivo entro 18 mesi dalla sottoscrizione dell'impegno ed obiettivi intermedi al 2030;
  • fornire aggiornamenti su base annuale pubblicando il livello delle emissioni e la loro intensità;
  • tenere conto di scenari basati sulle migliori conoscenze scientifiche disponibili; 
  • divulgare i progressi compiuti rispetto a una strategia di transizione indirizzata e approvata dal Consiglio di Amministrazione.

Aderendo alla Net-Zero Banking Alliance, Credem conferma il proprio percorso di sviluppo sostenibile: dal 2019, portiamo avanti obiettivi non solo economici, ma anche ambientali e sociali, attraverso l’attuazione di uno specifico piano strategico, rendicontato nella Dichiarazione Non Finanziaria,  che ha contribuito al perseguimento di 11 dei 17 obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile dell'Agenda ONU 2030.

Una visione a tutto tondo che integra azioni di riduzione delle emissioni controllate direttamente, obiettivi sociali, target di finanza sostenibile, identificazione, gestione e monitoraggio dei rischi ambientali e climatici (con la loro integrazione nel sistema degli obiettivi di rischio RAF - Risk Appetite Framework), e l'adesione volontaria al Carbon Disclosure Project (organizzazione non profit internazionale che fornisce a imprese, autorità locali, governi e investitori un sistema globale di misurazione e rendicontazione ambientale) per misurare, rilevare, gestire e condividere a livello globale informazioni riguardanti il cambiamento climatico.

Riscaldamento globale, perdita di biodiversità e spreco delle risorse sono problemi reali che devono essere affrontati oggi per garantire un futuro alle generazioni che verranno.

 

  

Per saperne di più sulla Net Zero Banking Alliance

 

Cos'è la Net Zero Banking Alliance (NZBA)?
La Net Zero Banking Alliance (NZBA) è un'iniziativa finanziaria promossa dalle Nazioni Unite che mobilita le principali banche a livello mondiale, impegnate ad allineare i propri portafogli di prestiti e investimenti di proprietà all'obiettivo di emissioni zero (net-zero) entro il 2050, in linea con i target più ambiziosi definiti dall'Accordo di Parigi sul clima.

Chi fa parte della NZBA?
Ad oggi fanno parte dell’Alleanza 140 banche a livello globale, provenienti da 45 paesiI membri della NZBA sono cresciuti rapidamente dal lancio della NZBA nell'aprile 2021, triplicando il loro numero. Tra l’inizio del 2022 e l'inizio del 2024 hanno aderito più di 40 banche provenienti da una serie di mercati sviluppati ed emergenti. Ciò riflette, tra gli altri fattori, la continua diffusione delle politiche di gestione e delle normative in materia di clima.

Quali sono i settori su cui si concentra la NZBA?
Le banche aderenti si concentreranno sulla progressiva decarbonizzazione dei seguenti settori inclusi nei portafogli: agricoltura, alluminio, cemento, carbone, immobili commerciali e residenziali, ferro e acciaio, olio e gas, produzione di energia e trasporti. Per ogni banca i settori vengono identificati in base alla materialità dei portafogli.

 

Green Library

Documenti utili per saperne di più

Dichiarazione non Finanziaria

La Dichiarazione consolidata di carattere Non Finanziario (DNF) è la rendicontazione indirizzata agli Stakeholer che consuntiva le politiche di sostenibilità del Gruppo Credem.

SCARICA LA DNF

Comunicati stampa

In questa area, rivolta principalmente ai giornalisti, è possibile trovare e scaricare i comunicati stampa relativi alle principali informazioni sul Gruppo Credem.

SCOPRI DI PIÙ

Informativa di Sostenibilità

In questa area è possibile consultare l’informativa relativa a Dichiarazione Non Finanziaria, Green Social & Sustainability Bond Framework e Report, regolamenti, codici, certificazioni e rating del Gruppo Credem.

SCOPRI DI PIÙ

 

 

 

Vuoi fissare un appuntamento?
Hai bisogno di informazioni?
CONTATTACI
Cerchi una filiale?
Campo non valido