Decreto Legge Liquidità:
tutti gli interventi sostenuti dal Fondo di Garanzia PMI.

Il DL n. 23 dell’8 aprile 2020 (cd. “Decreto Liquidità”) è stato convertito in Legge, con modificazioni, dalla Legge n. 40 del 5 giugno 2020. La Legge n. 178/2020 “(“Legge di Bilancio 2021”) ha esteso fino al 30 Giugno 2021 le misure previste dal Decreto Liquidità per l’accesso al credito alle imprese e la possibilità di utilizzo delle garanzie concesse dallo Stato attraverso il Fondo di Garanzia per le PMI.

Sono confermate le agevolazioni già in validità dall’8 aprile 2020:

  • La garanzia è gratuita.
  • Sono ammesse alla garanzia le operazioni di rinegoziazione del debito. L’importo massimo garantito è pari a 5 milioni di euro.
  • Vengono ammesse alla garanzia del Fondo le imprese fino a 249 dipendenti. 
  • La percentuale di copertura diretta sale almeno al 90% per tutti i finanziamenti fino a 6 anni, con possibilità di arrivare al 100% nel rispetto di alcune condizioni.

Quali tipologie di finanziamenti prevede?

Sono previste tre opzioni di finanziamento sia di liquidità a breve termine sia per investimenti:

  1. finanziamento fino a 30.000€ per PMI e persone fisiche che esercitano attività d’impresa, arti o professioni, associazioni professionali, a società di professionisti nonché ad agenti di assicurazione, subagenti di assicurazione e broker iscritti alla rispettiva sezione del Registro Unico degli intermediati assicurativi e riassicurativi con copertura del 100% . I finanziamenti devono avere una durata massima di 180 mesi.
  2. finanziamento fino a 800.000€ per imprese con fatturato fino a 3,2 milioni di euro con copertura fino al 90% del finanziamento ed estensione fino al 100% con l’intervento di un Confidi.
  3. finanziamento fino a 5 milioni di euro per imprese fino a 249 dipendenti con copertura fino al 90%.

Per accedere ai finanziamenti devi essere iscritto al Registro delle Imprese oppure, se sei un professionista, devi essere iscritto agli ordini professionali o essere aderente ad associazioni professionali iscritte all'apposito elenco del Ministero dello Sviluppo Economico. 

 



Come richiedere il finanziamento fino a 30.000€ e quali sono i tempi di riscontro alla richiesta?

Per poter richiedere tale garanzia il finanziamento deve essere nuovo e avere: 

  • una durata massima di 180 mesi.
  • un preammortamento non inferiore a 24 mesi
  • un importo non superiore alternativamente, anche tenuto conto di eventi calamitosi, al:
    • doppio della spesa salariale annua del beneficiario (compresi gli oneri sociali e il costo del personale che lavora nel sito dell’impresa ma che figura formalmente nel libro paga dei subcontraenti) per il 2019 o per l’ultimo anno disponibile;
    • 25% del fatturato totale del beneficiario nel 2019 o per l’ultimo anno disponibile.

Compila i seguenti documenti e inviali direttamente al tuo gestore via PEC o via email non certificata.

  • Modulo di richiesta di finanziamento ;
  • Modello Allegato 4 Bis completo in ogni sua parte e sottoscritto con firma;
  • Documento d'identità valido del rappresentante legale
  • Se non già disponibile alla banca invia anche:
    • ultimo bilancio depositato
    • ultima dichiarazione fiscale presentata
    • autocertificazione ai sensi dell'art. 47 del dpr 28 dicembre 2000 n. 445 (solo per i soggetti beneficiari costituiti dopo il 1°gennaio 2019) 

 

La Banca entro 12 giorni lavorativi dalla presa in carico della tua richiesta, completa e corredata della documentazione necessaria, procede all’erogazione del finanziamento previa sottoscrizione della necessaria modulistica contrattuale ovvero ti comunica l’eventuale esito negativo della richiesta. 

Il Decreto Liquidità n. 23 del 8.04.2020, come convertito in Legge e come modificato dal comma 218 della Legge di Bilancio 2021, prevede che il tasso di interesse applicato ai finanziamenti oggetto di richiesta di garanzia, non dovrà essere superiore allo 0,20% aumentato del valore, se positivo, del tasso del rendimento medio dei titoli pubblici (Rendistato ) con durata analoga al finanziamento previsto alla lettera m) comma 1 art. 13 del DLDecreto Liquidità n. 23 del 8.04.2020. Nel caso vengano presentate più domande di finanziamento da parte di banche diverse in relazione allo stesso soggetto, il Fondo rilascia la propria garanzia con riferimento alle prime domande presentate fino a concorrenza dell’importo massimo garantibile.

Per i finanziamenti già concessi alla data di entrata in vigore della legge di Bilancio 2021, i soggetti beneficiari possono chiedere il prolungamento della durata fino a 15 anni, con il mero adeguamento della componente Rendistato del tasso di interesse applicato, in relazione alla maggiore durata del finanziamento.

Sei già cliente? Scarica tutta la modulista:

Hai già richiesto ed ottenuto un finanziamento fino a 25.000€ e vuoi usufruire delle nuove opportunità? Come richiedere l’adeguamento del finanziamento.

Se hai già richiesto ed ottenuto un finanziamento fino a 25.000 euro con durata massima di 72 mesi, la Legge di conversione n. 40 del 5 giugno 2020 e la Legge di Bilancio n. 178/2020, consentono di richiedere i seguenti adeguamenti:

  • Allungamento della durata fino a 15 anni: attraverso la sottoscrizione/stipula di un addendum al contratto di finanziamento garantito;
  • Aumento dell’importo fino a 30.000€: tramite l’erogazione al soggetto beneficiario finale di un importo aggiuntivo (cioè fino a 30.000€) attraverso la stipula di un contratto di finanziamento distinto dal precedente; per richiedere il finanziamento aggiuntivo è necessario seguire l’iter descritto nella sezione “Come richiedere il finanziamento fino a 30.000€ e quali sono i tempi di riscontro alla richiesta?”
  • Allungamento della durata fino a 15 anni ed aumento dell’importo fino a 30.000€: attraverso quanto indicato precedentemente ai punti a. e b.

 



Come richiedere il finanziamento fino a 800.000€?

Per poter richiedere tale garanzia il finanziamento deve essere nuovo e  deve avere: 

  • una durata massima di 72 mesi
  • preammortamento con durata fino a 24 mesi (per finanziamenti di importo superiori a 25.000€);
  • un importo non superiore alternativamente al:
    • doppio della spesa salariale annua del beneficiario (compresi gli oneri sociali e il costo del personale che lavora nel sito dell’impresa ma che figura formalmente nel libro paga dei subcontraenti) per il 2019 o per l’ultimo anno disponibile;
    • 25% dei ricavi dell’impresa.

Compila i seguenti documenti e inviali direttamente al tuo gestore via PEC o via email non certificata.

  • Modello Allegato 4 - Garanzia Diretta - completo in ogni sua parte e sottoscritto con firma;
  • Documento d'identità valido del rappresentante legale;
  • Per professionisti/Studi professionali: iscrizione all'Albo o certificato di attribuzione di partita IVA;
  • Se non già disponibile alla banca invia anche:
    • bilancio 2018 depositato e bilancio 2019 depositato oppure approvato ma non ancora depositato;
    • per società di persone e ditte individuali ultime due dichiarazioni fiscali presentate, comprensive del documento di trasmissione all'Amministrazione competente, e prospetti di Stato Patrimoniale e Conto Economico timbrati e firmati relativi agli ultimi due esercizi.

Sei già cliente? Scarica la modulistica:

 



Come richiedere il finanziamento fino a 5 milioni di euro?

Per poter richiedere tale garanzia il finanziamento deve essere nuovo e deve avere: 

  • una durata massima di 72 mesi
  • un preammortamento con durata fino a 24 mesi (per finanziamenti di importo superiori a 25.000€);
  • un importo non superiore a uno di questi 3 parametri (alternativi tra loro):
    • il 25% del tuo fatturato 2019
    • il doppio della spesa salariale annua (compresi gli oneri sociali e il costo del personale che lavora nel sito dell'impresa ma che figura formalmente nel libro paga dei subcontraenti) per il 2019 o per l'ultimo anno disponibile
    • il fabbisogno per costi del capitale di esercizio e per costi di investimento nei successivi 18 mesi, nel caso di piccole e medie imprese, e nei successivi 12 mesi, nel caso di imprese con numero di dipendenti non superiore a 499. In questo caso devi presentare una apposita autocertificazione che attesti questo fabbisogno.

Non appena messe a disposizione dal Fondo Centrale di Garanzia troverai in questa pagina le istruzioni necessarie per presentare la richiesta di finanziamento. Torna a visitare il nostro sito per trovare tutti gli aggiornamenti.

Sei già cliente? Scarica la modulista:

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Le informazioni sulle condizioni economiche e contrattuali praticate sono rilevabili nei relativi fogli informativi disponibili in filiale e sul sito internet nelle apposite sezioni. La concessione del finanziamento è subordinata all’approvazione insindacabile della banca.

Hai bisogno di Informazioni?
Vuoi fissare un appuntamento?
CONTATTACI