Credem propone a famiglie e imprese una moratoria dei mutui.

 


Le richieste, corredate da apposita autocertificazione ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 e successive modifiche ed integrazioni dovranno essere presentate alla filiale di riferimento anche tramite strumenti di comunicazione a distanza (es. mail) corredata da un autocertificazione che attesti il danno subito dall’immobile per il quale si richiede. 
Tale misura non comporterà alcun costo aggiuntivo né interessi di mora.

Nel periodo di sospensione maturano gli interessi contrattuali pattuiti che possono essere rimborsati dal cliente secondo le seguenti modalità:

 - in caso di richiesta di sospensione della sola quota capitale la quota interessi viene rimborsata alle scadenze originarie; 
 - in caso di richiesta di sospensione dell'ammortamento per quota interessi e quota capitale e applicazione del tasso contrattuale al debito residuo. In tal caso gli interessi maturati nel periodo di sospensione vengono rimborsati (senza applicazione di ulteriori interessi), a partire dal pagamento della prima rata successiva alla ripresa dell'ammortamento, e saranno distribuiti in parti uguali sulle rate residue del finanziamento. 

Gli effetti della sospensione sul conteggio degli interessi

 

Accedi al documento esemplificativo "Eventi Calamitosi"

 

Fissa appuntamento con il tuo gestore o nella tua filiale di riferimento per maggiori informazioni.

Hai bisogno di Informazioni?
Vuoi fissare un appuntamento?
CONTATTACI